DAZN: reset della password per chi condivide l’account

45
DAZN concurrency
Pubblicità

DAZN, l’ormai nota piattaforma di streaming sportivo, prosegue senza sosta la sua lotta contro la pratica dell’account sharing. Tale pratica, nota anche come “concurrency“, violerebbe i Termini&Condizioni del servizio, seppur l’azienda l’abbia tacitamente tollerata fino a poco tempo fa. In buona sostanza, come già spiegato, la concurrency permette di usufruire contemporaneamente, su più dispositivi (due nel caso di DAZN), di un solo account.

La questione è stata molto dibattuta a fine 2021, con l’azienda che dapprima aveva negato e poi confermato le sue volontà di porre fine a tale pratica (come riportato in questo articolo).

Pubblicità

Ora, però, pare che DAZN abbia aggiunto un ulteriore tassello alla vicenda, come riportato da Calcio e Finanza.

DAZN: obbligo di reset password per i “trasgressori”

Stando a quanto appreso, infatti, pare che la piattaforma stia avvisando, via mail, tutti gli utenti che avrebbero abusato della pratica della concurrency.

Nella mail si leggerebbe infatti:

«Ciao [nome], di recente ti abbiamo scritto per ricordarti i Termini e le Condizioni di utilizzo del nostro servizio. Abbiamo notato un comportamento di accesso all’App DAZN che potrebbe non essere conforme a tali Termini e Condizioni. Per proteggere il tuo account, ti abbiamo pertanto temporaneamente disconnesso da tutti i tuoi dispositivi e dovrai reimpostare la password. Potrai reimpostare la tua password cliccando su questo link, oppure accedendo alla sezione “dati personali” all’interno dell’area “Il mio account” del sito DAZN.com. Se hai bisogno di aiuto per reimpostare la tua password, vai a questa pagina per maggiori informazioni».

In buona sostanza l’azienda starebbe attuando la pratica della “spinta gentile” affinché alcuni utenti cessino ogni attività non conforme al regolamento.

Non perdere nessuna delle nostre News!

In ogni caso, il team di yourSmartVillage monitorerà la situazione e vi terrà prontamente informati. Per non perdere quindi tutti gli aggiornamenti su questo ed altri temi, vi invitiamo a seguirci sul nostro canale di News, presente tra i nostri Canali Ufficiali.

Pubblicità