Microsoft Teams: si potranno creare meeting anche con gli account gratuiti

252
Microsoft Teams

Microsoft Teams, come altre app per l’organizzazione del lavoro da remoto, hanno visto una forte crescita di utenti durante questi mesi di emergenza sanitaria.

Il “boom” di popolarità ha spinto Microsoft ad ampliare la platea di coloro che possono accedere a tutti i servizi di Teams. L’azienda di Redmond, infatti, ha deciso di permette la creazione di meeting anche agli utenti dotati di account gratuito. Fino a questo momento, gli unici a poter organizzare e creare dei meeting erano gli utenti premium mentre gli utenti gratuiti potevano solamente partecipare alle riunioni create.

Cosa sono i meeting e quali funzioni hanno?

I meeting all’interno di Microsoft Teams sono delle chiamate di gruppo con supporto a video e audio. Tra le funzioni utili al lavoro di squadra troviamo la possibilità di condividere il proprio schermo, documenti, presentazioni e la presenza di una chat integrata che permette ai partecipanti di comunicare con facilità.

Quando arriverà l’aggiornamento?

La funzione sarebbe in fase di rollout graduale, quindi nel giro di pochi giorni o al massimo nelle prossime settimane dovrebbe essere disponibile per tutti. Quando la creazione di stanze sarà disponibile, all’interno del software Microsoft Teams apparirà un pulsante nella barra di sinistra chiamato per l’appunto “Meeting”. Da questa scheda sarà possibile pianificare dei meeting futuri o cliccare il pulsante “Meet Now” per avviare istantaneamente una riunione.

Nonostante sia ancora limitata rispetto alla versione a pagamento, la versione gratuita di Microsoft Teams è in continuo miglioramento sin dal suo lancio nel 2018 e molte funzioni utili sono state integrate nel tempo, come per esempio la possibilità di “alzare la mano” virtualmente in caso di necessità di prendere la parola durante una videochiamata.