DAZN: pioggia di critiche per l’ennesima serie di disservizi

24
DAZN disservizi
Pubblicità

DAZN, come ormai noto da tempo, ha acquisito i diritti (quasi in esclusiva) per la trasmissione in streaming della Serie A, il massimo campionato italiano. La giovane azienda, che opera in diversi Paesi (tra cui Germania, Giappone e per l’appunto Italia), aveva promesso, almeno a parole, una rivoluzione nel campo della trasmissione degli eventi sportivi.

Il resoconto, ad oggi, è però alquanto negativo. La cosiddetta rivoluzione, infatti, pare ancora non essere “scoppiata” e moltissimi utenti lamentano anzi un peggioramento dell’esperienza di visione.

Pubblicità

DAZN: i disservizi della 5° giornata

Nelle giornate del 22, 23 e 24 settembre si è svolta la 5° giornata del campionato di Serie A. Un turno infrasettimanale sostanzialmente privo di “big match” (ad esclusione di Fiorentina-Inter) che sembrava essere ampiamente alla portata di DAZN. Eppure così non è stato.

Diversi disservizi hanno infatti causato malcontento tra gli utenti, i quali si sono riversati sui social per denunciare i vari problemi. La quasi totalità le segnalazioni erano dovute a fenomeni di buffering (più o meno lunghi) oppure alla totale impossibilità di seguire i vari match

Una situazione, dunque, che col passare delle settimane (e dei turni di campionato) pare non migliorare troppo.

L’azienda si scusa ma le polemiche restano

DAZN, subissata di messaggi e di lamentele, si è prontamente scusata per i (gravi, ndr.) disservizi tramite un post sui social. Nel breve comunicato ha inoltre annunciato la volontà di dare un indennizzo a tutti gli utenti impattati dai problemi.

DAZN rimborso disservizi

Nonostante le scuse, però, le polemiche restano, soprattutto alla luce dell’esperienza che gli utenti hanno avuto in passato con altre piattaforme (Sky, su tutte). A ciò si aggiunge senz’altro il successo che ha avuto Prime Video con la trasmissione della migliore partita del mercoledì di Uefa Champions League.

Nonostante tutto siamo fiduciosi che DAZN si impegnerà a migliorare il servizio, data anche la grande importanza che ha il mercato della trasmissione di eventi sportivi in Italia. La speranza, ovviamente, è che ciò avvenga in tempi rapidi.

 

Pubblicità