Facebook: in arrivo la sua criptovaluta

344

Facebook è pronta ad entrare nel mondo delle criptovalute. L’intenzione è quella di proporne una del tutto nuova che, probabilmente, avrà il nome di Libra.

Secondo alcune indiscrezioni provenienti dal The Wall Street Journal, pare che l’annuncio sia imminente.

Sostegno dal mondo della finanza

L’azienda di Menlo Park avrebbe ottenuto il sostegno di grandi società, tra cui Visa, Mastercard e PayPal.
Queste società sono pronte ad investire milioni per entrare a far parte della Libra Association, un consorzio indipendente da Facebook. La somma raccolta in questo modo permetterà alla criptovaluta di avere un capitale di partenza necessario al suo stesso sviluppo.

Secondo TechCrunch, la data dell’annuncio dovrebbe essere quella di martedì 18 giugno, tuttavia il rilascio effettivo di Libra dovrebbe avvenire solo nel corso del 2020.

La strategia di Facebook

A differenza delle altre criptovalute, Libra potrebbe essere collegata direttamente alle valute classiche, così da stabilizzare il suo tasso di cambio ed evitare fluttuazioni eccessive.

Si tratta di punto chiave nella strategia di Facebook, poiché punta a convincere molti Paesi in via di sviluppo ad affidarsi a Libra per poter contare su una moneta stabile con cui convertire le proprie valute locali.
Inoltre, Libra potrebbe anche essere integrata come moneta su piattaforme come WhatsApp e Facebook, oltre a poter essere convertita in contanti presso i nuovi ATM che la supporteranno.

A questo, però, vanno aggiunti i diversi ostacoli da superare, come la diffidenza iniziale da parte degli utenti e degli esperti di economia, oltre alle solite problematiche legate alla privacy.