Google One: il servizio di archiviazione di Google

257

La gestione dei backup è, da qualche anno, diventata un punto centrale del mondo smartphone. Un backup è sostanzialmente una copia totale o parziale dei dati contenuti in un dispositivo. La sua importanza è cruciale perchè permette il recupero delle informazioni in caso, ad esempio, di rottura del dispositivo.

Google One

Google One è la proposta offerta dall’azienda di Mountain View che consente agli utenti di effettuare il backup dei propri dati e di avere uno spazio in cui poter anche archiviare i propri file di lavoro e molto altro.

Fino a qualche tempo fa, Google offriva ai propri utenti uno spazio di gratuito sul Cloud Drive di 15GB, permettendo loro di caricare fotografie ad alta risoluzione e video anche in 4K.
Google One fornisce invece uno spazio di archiviazione maggiore, messo a disposizione tramite un abbonamento mensile. I piani di abbonamento includono uno spazio minimo di 100GB, espandibile fino a 30TB.

A corredo della nuova offerta di Google, vi è l’app Google One che permette di poter gestire ogni aspetto del proprio spazio di archiviazione e di effettuare il backup automatico completo di tutti i dati.

Il backup dello smartphone Android può essere, quindi, gestito direttamente dall’app Google One ma anche dalla versione desktop. L’attivazione di questo servizio è a discrezione dell’utente che, all’interno delle impostazioni, può attivarlo o meno selezionando eventualmente le singole voci. Per accedervi, è sufficiente seguire il percorso Impostazioni > Gestisci le impostazioni di backup.

Google specifica che i dati di backup verranno cancellati qualora non si utilizzi il proprio dispositivo per 57 giorni o se si disattiva il backup di Android.

Piani di abbonamento

I piani di abbonamento previsti da Google sono i seguenti:

  • 100GB a 1,99€/mese
  • 200GB a 2,99€/mese
  • 2TB a 9,99€/mese
  • 10TB a 99,99€/mese
  • 20TB a 199,99€/mese
  • 30TB a 299,99€/mese

 

SCARICA GOOGLE ONE DAL PLAY STORE