Lenovo svela il primo notebook pieghevole

320

Lenovo ha svelato il prototipo del primo notebook dotato di schermo pieghevole in occasione dell’evento Accelerate 2019 tenutosi ad Orlando (Florida). Il dispositivo non ha né un nome commerciale né un prezzo e una data di arrivo. L’azienda si è limitata a confermare che farà parte della linea ThinkPad X1 e che punta a commercializzarlo nel corso del 2020.

Le caratteristiche tecniche sono note solo in parte: lo schermo ha una diagonale da 13,3″risoluzione 2K in formato 4:3 ed è di tipo OLED. Il portatile ha un peso inferiore ad 1 kg, ma attualmente non si conoscono le dimensioni.

Lo schermo pieghevole permette di usare il dispositivo in diversi modi: come tablet, in maniera simile ad un portatile, parzialmente piegato come se fosse un libro, o anche sfruttando lo stand integrato.

Si sa inoltre che il portatile supporterà Windows e sarà basato su CPU Intel. Lenovo non ha fornito indicazioni dettagliate sull’autonomia, trattandosi di un prototipo, ma l’obiettivo dichiarato è quello di arrivare ad una giornata di utilizzo. Il modello commerciale potrebbe inoltre fornire connettività cellulare e supportare una penna Wacom agganciabile alla scocca e ricaricabile tramite porta USB-C.

Un dispositivo affascinante che apre una serie di interrogativi: da un lato la tecnologia degli schermi flessibili è ancora acerba, dall’altro sarà importante stabilire quanto Windows riuscirà ad adattarsi al nuovo form factor. Tali dubbi avranno certamente modo di sciogliersi prima del lancio sul mercato che avverrà non prima del prossimo anno.