Password: svelata la lista delle peggiori del 2019

304
password

Come ogni anno, è arrivata la classifica delle peggiori password scelte dagli utenti, ovvero quelle più vulnerabili e facili da scoprire.

La lista, pubblicata da Splash Data (una compagnia che fornisce servizi di sicurezza informatica), rivela quali siano gli errori più comuni commessi nella scelta delle password.

Al primo posto, si conferma la sempre verde “123456“, seguita da “123456789”; due combinazioni non certo impossibili da scoprire non solo per gli hacker più esperti. Al terzo posto troviamo invece “qwerty”, seguita da “password” e “1234567”, una variante della prima.

Nella classifica continua ad essere presente, in ottava posizione, “iloveyou”, ormai stabilmente presente da anni.
Presenti anche il mix “1q2w3e4r”, tredicesimo, e l’immancabile “admin”, quattordicesima.
A sorpresa fanno il loro debutto anche “nothing” e “secret”.

I ricercatori ribadiscono ancora una volta l’importanza che riveste l’utilizzo di una password sicura per la protezione dei propri dati online. A tal proposito i consigli sono i soliti:

  • non utilizzare mai una password univoca per tutti i servizi 
  • attivare l’autenticazione a due fattori
  • scegliere parole chiave composte da numeri, lettere maiuscole e minuscole e simboli

Il CEO di Splash Data osserva che “la nostra speranza è che pubblicare la classifica ogni anno serva a convincere le persone a proteggersi meglio online”.