Netflix: annunciato un piano di streaming “mobile-only”

Il nuovo abbonamento costerà meno rispetto a quelli attuali che permettono lo streaming sulla TV

368

Netflix, come riporta The Verge, avrebbe ufficialmente confermato l’intenzione di introdurre un nuovo abbonamento. Il nuovo piano permetterà agli utenti di fruire dei contenuti in streaming solo su dispositivi mobile.

Il lancio sarebbe previsto per il terzo trimestre del 2019 ad un prezzo più basso degli attuali abbonamenti.

Stando alle dichiarazioni di Netflix, il nuovo piano per soli dispositivi mobile:

“sarà un modo efficace per raggiungere un numero maggiore di persone in India e per espandere ulteriormente la nostra attività in un mercato in cui il Pay TV ARPU (entrate medie per utente) è basso (inferiore a $ 5).”

L’annuncio del nuovo piano è arrivato in concomitanza con i risultati finanziari che hanno rivelato una grossa perdita nella crescita dei clienti. Perdita che era ben lontana dalle previsioni dell’azienda.

Gli abbonati, negli Stati Uniti, sono effettivamente diminuiti durante l’ultimo trimestre. Gli analisti hanno in parte attribuito la causa ai recenti aumenti dei prezzi e ciò ha sicuramente spinto i vertici dell’azienda a muoversi in direzione totalmente opposta, proponendo un piano più economico.

Per quanto riguarda le caratteristiche di questo nuovo abbonamento, Netflix non si è sbilanciata troppo, ma è facile supporre che, almeno per quanto riguarda la qualità, l’intenzione sia quella di proporre un piano in Standard Definition (SD – 480p) come l’attuale Piano Base.

Cosa si intende per “Mobile”?

Stando alle dichiarazioni di Netflix, è chiaro che tutto il comparto “smartphone” rientri nella loro definizione di “mobile”. La vera domanda, a questo punto è: quanto è ampia la definizione di mobile nelle intenzioni di Netflix? Questo abbonamento potrà essere utilizzato anche su tablet Android o iPad?

 

Questo piano non è stato certamente pensato per un pubblico americano o europeo, ma certamente l’idea di spendere meno scendendo al compromesso di usufruire dei contenuti solo sui device mobili è allettante.

Non resta quindi che attendere gli sviluppi di questa che potrebbe essere una svolta positiva per l’azienda di streaming più famosa.

LEGGI ANCHE: Netflix – Addio alla prova gratuita