Photography Deck: il mazzo di carte per imparare l’arte della fotografia

224
Photography Deck

Photography Deck è un particolare mazzo di carte pensato per insegnare la fotografia. Il mazzo è il classico da poker ma con i “semi” che corrispondono a diversi ambiti della fotografia. In particolare:

  • picche: nozioni di base sulla fotocamera
  • cuori: composizione
  • fiori: aspetti tecnici
  • quadri: stili fotografici

Il progetto è attualmente presente come campagna su Kickstarter.

Photography Deck è rivolto sia ai principianti che ai fotografi più esperti, che potranno divertirsi unendo la passione per la fotografia a quella per un classico gioco di carte.

Cosa si può imparare con Photography Deck?

Con il seme Cuori si potranno imparare, ad esempio, i concetti di spazio negativo, simmetria, motivi, linee guida, profondità, inquadratura e molto altro.

Con Spade, invece, verranno mostrare le regole per l’esposizione, l’apertura, la velocità dell’otturatore, l’ISO, le modalità di scatto.

Il seme Fiori, poi, introduce alle nozioni di scatto in manuale, bilanciamento del bianco, teoria del colore, modalità di misurazione, RAW e JPG messa a fuoco.

Infine, con i Quadri, si potranno imparare i diversi stili fotografici come macro, bokeh, paesaggistica, astrofotografia e lunga esposizione.

Come è composto il mazzo?

Il mazzo di carte incluso nel Photography Deck comprende 52 carte da gioco e due jolly. Le carte hanno dimensione di 89 x 64 mm e sono realizzate per essere resistenti e facili da trasportare.

Attualmente la campagna Kickstarter ha raccolto circa 70 mila euro (su un obiettivo di 1000 euro) con oltre 2000 sostenitori. Il prezzo base per la versione “standard” è di 12€ mentre la versione “speciale” costa 15€ (un’edizione limitata che non verrà venduta al pubblico). La versione più costosa, che comprende 12 mazzi neri (standard) e 12 mazzi verdi (speciali), ha un prezzo di 230€.